12 dicembre 2019

Raccolta dei frutti dell'amore nell'eternità

L'eternità non esiste oltre al Vero Amore.
—Padre Moon 

La stessa nozione di vero amore ha una qualità "per sempre" a tal proposito. Le persone si aspettano che il vero amore duri per l'eternità. Vogliono stare sempre insieme.
Agli esseri umani fu dato il dominio sulla creazione. Tuttavia, questo include più del semplice mondo fisico. La mente umana è in grado di trascendere il fisico per connettersi con una dimensione metafisica che è anche parte della creazione di Dio. Il dono del nostro spirito eterno ci consente di relazionarci con questa dimensione.

Guarda l'intera Video - Presentazione


4 dicembre 2019

La Terra di Calabria ed i suoi Eccellenti prodotti Agroalimentari

Sempre più il turista che visita l’Italia è attratto dalla possibilità di potere vivere esperienze uniche nelle quali si fondono insieme arte, natura, shopping e enogastronomia. In altre parole l’attrattività del nostro Paese deriva dalle produzioni del Made in Italy oltre che su un patrimonio artistico e paesaggistico unico al mondo

di Sante BLASI*
Si è svolto a Cassano allo Jonio, in provincia di Cosenza, il 30 novembre 2019, il Premio itinerante “Artisti Eccellenze Calabresi” presso il Teatro Comunale dal tema ‘La Terra di Calabria ed i suoi Eccellenti prodotti Agroalimentari’
Patrocinata dai Comuni di Cassano Allo Ionio, dal Comune di Cosenza, dal Comune di Villapiana, dalle Terme Sibarite e dall’Associazione Cerry SAF di Rende, ideato e voluto da Anna Maria Schifino e condotto brillantemente da Paola Chiodi.
Una serata dove si sono alternati bravi artisti e danzatrici ma che ha visto salire sul palco a ritirare il premio assegnato, da una valida giuria, che ne ha esaminato le proposte, tanti titolari o rappresentanti di Aziende Calabresi dell’Agroalimentari, che ne hanno raccontato i successi.  

LETTERATURA RUSSA E LETTERATURA EUROPEA

Conferenza 8 Dicembre, ore 16, alla FIERA DEL LIBRO, ROMA, (EUR)

di Antonio Saccà
Non la poesia, non la filosofia, non la musica, non la pittura, non l’architettura hanno avuto influenza sulla cultura europea, anche se vi sono stati poeti rilevanti in Russia con qualche ripercussione nei paesi europei, primo fra gli altri Majakovskij, con le sue metafore iperboliche, con la sua immersione nella società della tecnica, sebbene Majakovskij a sua volta sperimentava il futurismo italiano; e certamente non possiamo non apprezzare Block, Achmatova, Esenin, a parte il “classico” Puskin, e così in pittura non possiamo non ammirare Rublev, Repin, più ampia l’ammirazione nel campo musicale con Mussorskij, Cajkosvski Prokovies... ma è nella narrativa che l’incontro dell’arte russa nell'arte europea raggiunge il vertice.

30 novembre 2019

SALVARE L’ITALIA!

di Antonio Saccà
La situazione del nostro paese, la situazione dell’Europa, la situazione mondiale stanno in una condizione che dà l’impressione di un possibile tracollo o in ogni caso di un equilibrio sull’orlo della caduta. Non che vi siano periodi totalmente stabili, tutta la realtà vive di contrasti, ma c’è qualcosa attualmente che sembra volere i contrasti, qualcosa o meglio qualcuno e questo rende la situazione meno accettabile anche perché giungeremmo perfino al sospetto che qualcuno voglia il male del proprio paese. Vediamo in concreto la situazione e limitiamoci, per il momento, all’Italia. È concepibile, accettabile, apprezzabile che da mesi e mesi ci trasciniamo situazioni a rischio come quelle rappresentate dall'Ilva e dall’Alitalia? Non si tratta di situazioni qualsiasi, si tratta di situazioni fondamentali per il nostro Paese, e tuttavia non si procede ad una soluzione, allungamenti continui, incertezze perenni, difficolta risolte che poi non sono risolte e avviene l’inverosimile situazione di un fallimento che coinvolgerebbe migliaia e migliaia di lavoratori e darebbe una frustata all’economia del nostro paese a parte la disastrosa “figura” che faremmo per noi stessi e con gli altri paesi.

26 novembre 2019

Giustizia Economica

Cosa dicono le Grandi Religioni?

di Giorgio Gasperoni
Fintanto che una società tollera le grandi disparità negli standard di vita tra ricchi e poveri, non può essere considerata una società giusta. Tali disparità indeboliscono i legami di solidarietà tra i cittadini e generano distinzioni di classe e i pregiudizi che li accompagnano. Inoltre, l'uguaglianza di opportunità ai sensi della legge è una finzione in una società in cui i ricchi hanno tutti i vantaggi rispetto ai poveri. Visionari di ogni epoca hanno cercato la democrazia economica per accompagnare la democrazia politica. Socialismi di varia natura sono nati in risposta a questo desiderio perenne della mente originale.
La giustizia economica inizia con il comandamento di non rubare. I ladri non sono solo quelli che rubano da altre persone, ma anche, e più dannosamente, quelli che sono in una posizione di autorità che derubano dalla cosa pubblica.

Guarda la video presentazione completa, qui:

Dal Diario di un visitatore della nostra penisola

di Antonio Saccà
Prof. Antonio Saccà

6- 8 ottobre 2185
Gli abitanti di questo luogo pare che un tempo fossero denominati “italiani” e a quanto risulta da documenti sembra siano stati una eminente civiltà. Hanno vissuto epoche straordinarie sia in millenni passati quando vivevano sotto il dominio di una città chiamata ha Roma, sia ancora sotto Roma però non più sovranizzata da un imperatore bensì da un imperatore religioso chiamato pontefice. Ma di tutto ciò si ha un ricordo spettrale. L'Era Attuale (EA) nasce da qualche secolo dopo l'annientamento del passato. Taluni la definiscono ERA DELLE TRASFORMAZIONI E DELLA SALUTE.

21 novembre 2019

COSENZA: CONVEGNI ED INCONTRI

di Antonio Saccà

Ormai è diventata una consuetudine felice recarmi a Cosenza per vedere persone amiche e per discutere i miei libri e situazioni sociali. In questi giorni ho trascorso momenti di notevole rilevanza per ciò di cui abbiamo parlato e per le persone incontrate. Cosenza è una delle città con maggiore effervescenza culturale e mentalità imprenditoriale diffusa, gente che magare ha difficoltà ad operare ma che vuole operare. A differenza di altre città meridionali sconfortate e rassegnate i cosentini possono sentirsi sconfortati ma non rassegnati. Tutt’altro. Perché stare a Cosenza è vibrare di
animazione, oltretutto sono accolto da una persona o meglio un personaggio che tiene le fila di molteplici situazioni imprenditoriali con una instancabilità che risolve tutte le intrigate vicissitudine serenamente. Questo personaggio è Sante Blasi, presidente delle piccole e media imprese della Calabria e di altre istituzioni. Ed è proprio per l’invito a partecipare ad un convegno condotto da Blasi che è iniziata la mia sosta a Cosenza. Si trattava di discutere sulla cosiddetta moneta aggiuntiva vale a dire una moneta che i comuni potrebbero aggiungere di loro iniziativa a chi non ha un reddito sufficiente in maniera da favorirne i consumi.

20 novembre 2019

La Giustizia

Cosa ci dicono le Scritture Mondiali al riguardo?

l'ingiustizia e l'oppressione causano offesa a Dio e all'umanità. Le persone ovunque combatteranno per la giustizia, ma i credenti che conoscono l'amore onnicomprensivo di Dio hanno una responsabilità speciale di usare la loro influenza per promuovere la giustizia. Le Scritture ammoniscono le persone di fede a non sedersi pigramente e a non aiutare gli oppressi nell'ottenere la giustizia dovuta. Molto prima che le persone oppresse nella frustrazione prendano le armi per ribellarsi alle loro circostanze oppressive, le persone religiose dovrebbero impegnarsi come coscienza della società per indurre le autorità a dare giustizia a coloro a cui è stata negata da tempo.

Guarda l'intera video presentazione